Master Breve in Psicologia Perinatale

 

psicologia perinatale
Sede: Roma Via Castel Colonna 34
Data: dal 10 Febbraio 2018
Numero massimo: 18 partecipanti
Durata del corso: 48 ore
Quota d'iscrizione: 570,00€
Benefits: Kit dello psicologo che lavora in ambito perinatale
Attestati: Attestato di Obiettivo Psicologia srl
Attestato Crediti ECM del Ministero della Salute

Presentazione


Il periodo che intercorre tra la decisione di avere un figlio e i primi anni di vita del nuovo arrivato rappresentano un momento di grande importanza sia per la persona che diventerà genitore, sia per la persona che presto si affaccerà al mondo. Ad oggi i dati provenienti dalla letteratura confermano il forte intreccio tra lo sviluppo del feto, del neonato e del bambino con la qualità della relazione madre-bambino-padre. Inoltre la modificazione dell’assetto dei nuclei familiari nella nostra società ha un forte impatto sul senso di scarsa efficacia educativa dei neo genitori. Questo aspetto interferisce con il benessere della triade rendendo necessario l’intervento dello psicologo.

Lo psicologo perinatale è un professionista che possiede una preparazione specifica in uno o più ambiti e ha il compito di guidare, aiutare, sostenere e supportare i genitori in questo periodo di vita, nonché le figure professionali che si interfacciano con le famiglie. La figura dello psicologo perinatale è impiegata in diversi ambiti lavorativi, sia nel pubblico che nel privato, nello specifico negli aspetti che coinvolgono genitore-figlio: sostegno nella gravidanza, nei casi di infertilità, di nascita prematura e di lutto perinatale, consulenze sul sonno, sull' allattamento e sull’alimentazione del neonato e del bambino, corsi di accompagnamento alla nascita.

In particolare le istituzioni pubbliche del settore, negli ultimi anni, si sono organizzate con la presenza di risorse territoriali, quali consultori e ASL, presso le quali le mamme possono iniziare a formare la loro identità genitoriale e il loro saper fare ed essere seguite lungo il cammino della gravidanza. Anche per questo motivo lo psicologo perinatale molto spesso lavora in sinergia con altri specialisti quali ginecologi, ostetriche, consulenti professionali in allattamento, psichiatri e pediatri.

Per la sua importanza e per le grandi possibilità applicative, la Psicologia Perinatale registra negli ultimi anni un grande interesse, al punto che dall’Ordine del Lazio è stata creata la Rete Professionale di Salute Perinatale. Per accedere alla Rete occorre soddisfare due criteri formativi specifici inerenti l’Area della Psicologia Perinatale, come di seguito specificati:

1) Formazione teorica di almeno 45 ore (anche cumulative), acquisita negli ultimi 5 anni, attraverso percorsi formativi specifici (Corso di Perfezionamento universitario e/o Master e/o Corso di Formazione post lauream, eventi formativi specifici con ECM), in alternativa attività didattica e di ricerca svolta presso Università, Scuole di Specializzazione, Corsi di Formazione e Istituti di Ricerca, relativa a tale area.

2) Formazione  pratica di almeno 50 ore, maturate nell’ultimo anno, nel ruolo di psicologo avente come oggetto l’area della Perinatalità (con esclusione del tirocinio post lauream) presso strutture sanitarie, sociali, educative o in regime di libera professione.

Il Master Breve (nel suo percorso completo) si articolerà in tre moduli formativi intensivi (un modulo per ogni weekend), per un totale di 48 ore, in cui la formazione teorica sarà integrata dalla formazione esperienziale. E' possibile iscriversi all'intero percorso o ad ogni singolo modulo 

Obiettivi


Modulo 1: "Dal Concepimento al primo periodo post-natale" (16 h)

In questo modulo verrà introdotta la psicologia perinatale e alcuni temi fondamentali riguardanti il periodo che va dal concepimento fino al periodo post-natale. Si cercherà di concentrare l’attenzione su tematiche quali gravidanza, parto, post partum, sonno e pianto del bambino, in un’ottica di prevenzione di problematiche psicologiche nel post partum.
Al termine di questo modulo sarai in grado di:

  • conoscere gli ambiti di intervento e i contenuti della psicologia perinatale
  • identificare il ruolo dello psicologo perinatale
  • definire la depressione post partum in un’ottica bio-psico-sociale
  • conoscere gli interventi di prevenzione e di trattamento della depressione post partum
  • definire un problema di sonno nei bambini e acquisire un modello di intervento multifattoriale
  • acquisire informazioni riguardo la fisiologia del pianto e imparare a riconoscere le situazioni problematiche

 

Modulo 2: "Strumenti e tecniche per il benessere della relazione madre-bambino" (16 h)

In questo modulo l’attenzione sarà posta sulle caratteristiche psicologiche della relazione tra il neonato/bambino e i caregiver, con particolare focus sugli aspetti che favoriscono una sana esperienza relazionale madre-bambino-padre e rinforzano il benessere futuro del singolo individuo e del nucleo familiare.

Al termine di questo modulo sarai in grado di:

  • conoscere e riconoscere le dinamiche relazionali che il cliente vive nel corso dell’evento della natalità e cogliere eventuali indicatori di rischio
  • proporre interventi psicologici integrati in un’ottica interdisciplinare (pediatri, ginecologi, neonatologi, etc…)
  • supportare i neo genitori in un’ottica psicoeducativa al fine di stimolare una sana crescita della propria immagine di genitori
  • acquisire strumenti clinici propri dello psicologo nel campo della perinatalità

 

Modulo 3: "Strumenti e tecniche per l'intervento nelle problematiche perinatali" (16 h)

In questo modulo verranno trattati gli interventi psicologici nelle situazioni problematiche che frequentemente si presentano dal periodo del preconcepimento ai primi anni di vita del bambino: situazioni di infertilità e sterilità, casi di parto prematuro e permanenza del neonato in TIN, eventi di lutto perinatale. Si affronterà il ruolo dello psicologo nel sostegno alla famiglia nei casi di separazione genitoriale e nell’intervento sulla scuola per favorire l’integrazione delle famiglie omogenitoriali. Infine si tratterà l’intervento integrato di sostegno e orientamento al lavoro rivolto alle neo madri che si trovano in difficoltà legali e/o in crisi di decisionalità rispetto alla situazione lavorativa.

Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di:

  • effettuare incontri gruppali informativi e di sostegno alle coppie con problematiche di infertilità
  • offrire sostegno psicologico ai genitori dei bambini nati prematuri e ricoverati in TIN
  • effettuare consulenze alle coppie che hanno subito un lutto perinatale e condurre seminari informativi su tale tematica rivolti al personale sanitario
  • programmare un intervento integrato per famiglie separate
  • sostenere il contesto scolastico nell’integrazione delle famiglie omogenitoriali
  • programmare un intervento integrato rivolto alle neo madri in difficoltà lavorative

 

Sbocchi Professionali


Al termine dell'intero percorso formativo i corsisti saranno in grado di operare nel settore libero-professionale, e in enti, associazioni e cooperative che si occupano di perinatalità.

Completando l'intero percorso di 48 ore (Master breve) avranno la possibilità di soddisfare il requisito “formazione teorica” per poter accedere alla Rete Professionale di Salute Perinatale creata dall' Ordine Psicologi del Lazio.

Durante il percorso completo verranno forniti ai corsisti:

  • indicazioni su come avviare un’attività di consulenza e di sostegno psicologico nell’area della perinatalità (sonno, pianto nei bambini, alimentazione e svezzamento, ecc...)
  • indicazioni su come progettare ed avviare servizi di psicologia perinatale a seconda dei bisogni del territorio (corsi di accompagnamento alla nascita, di supporto nel post partum, ecc...)
  • indicazioni su come presentare progetti ad asili nido, scuole dell’infanzia e associazioni
  • indicazioni sulle normative di riferimento e sulla bibliografia utile per esercitare la professione

Destinatari


Il corso è rivolto a Laureandi e Dottori in Psicologia (con laurea di primo e secondo livello), Psicologi, Psicoterapeuti (compresi i medici specialisti in psicoterapia ex art. 3, legge 56/89) che intendano lavorare nell’ambito della Psicologia Perinatale

Metodologia


Il percorso formativo ha un taglio estremamente pratico ed esperienziale. Le lezioni frontali saranno costantemente integrate da discussione di casi clinici, role playing, lavori in sottogruppi. Le esercitazioni permetteranno di imparare ad organizzare incontri gruppali, seminari tematici e laboratori esperienziali per donne in gravidanza, genitori ed educatori, nonché consulenze individuali e di coppia sulle più importanti aree della psicologia perinatale: allattamento, alimentazione e sonno del bambino, infertilità, prematurità, lutto perinatale.

Docenti


Adriana Saba 
Psicologa, Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale, specialista in Psicologia Perinatale. Laureata in psicologia presso l’Università Pontificia Salesiana di Roma e specializzata in Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale e Intervento Psicosociale presso il CRP (Centro per la Ricerca in Psicoterapia). Si occupa della valutazione e del trattamento di problematiche cliniche dell’età adulta e dell’età evolutiva. Fa parte della rete di Psicologia Perinatale dell’Ordine degli Psicologi del Lazio e si occupa di consulenze sul sonno dei bambini.

Chiara Iazzolino
Psicologa esperta nel lavoro con i minori e nelle strutture educativo-socio-assistenziali. Formata presso la Scuola di Counseling Psicologico di Obiettivo Psicologia s.r.l , psicoterapeuta Analitico–Transazionale. Oltre ad esercitare la libera professione in ambito clinico e lavorare all’interno delle scuole e presso una Casa Rifugio Mamme Bambino; svolge attività di formazione. Socia professionista dell’associazione Centro Indivenire di Roma per la quale svolge ruolo di responsabile Area Minori e Scuola.

Maria Grazia A. Flore 
Psicologa, Psicoterapeuta Psicoanalitica, specialista in Psicologia Perinatale. Laureata in Psicologia dinamica e clinica presso La Sapienza, specializzata in Psicoterapia Psicoanalitica presso l’ISTEBA. Si occupa di consulenze psicologiche e psicoterapia ad adulti e minori, percorsi di sostegno alla genitorialità, sostegno psicologico domiciliare nel post-partum e organizza seminari su tematiche inerenti l’infanzia e la genitorialità. Fa parte della rete di Psicologia Perinatale dell’Ordine degli Psicologi del Lazio e realizza percorsi di consulenza nelle scuole e formazione per psicologi, educatori e insegnanti, oltre che interventi integrati con altre professionalità nell’ambito della Psicologia Perinatale.

Date e Orari


Il Master breve, organizzato da Obiettivo Psicologia srl, della durata complessiva di 48 ore, si tiene a Roma, presso la sede di Via Castel Colonna 34 - zona Colli Albani (Metro A - Fermata Colli Albani), nelle seguenti date:

Modulo 1: sabato 10 e domenica 11 Febbraio 2018

Modulo 2: sabato 10 e domenica 11 Marzo 2018

Modulo 3: sabato 21 e domenica 22 Aprile 2018 

L'orario delle giornate formative è 9,30-13,30 - 14,30-18,30.

Programma


dal concepimento al periodo post natale

Prima giornata (Sabato 10 Febbraio 2018 - 09,30/18,30)

  • La psicologia perinatale: definizione, ambiti e aree di intervento
  • Il concepimento, la gravidanza e il parto: cenni di fisiologia e vissuti psicologici
  • L’accompagnamento alla nascita
  • Esercitazione: progettare un corso di accompagnamento alla nascita
  • Il post partum nel paradigma bio-psico-sociale
  • Maternity blues e Depressione Post Partum
  • I fattori di rischio e i fattori di protezione della Depressione Post Partum
  • Esercitazione: il colloquio psicologico nel post partum (tramite role playing)

Seconda giornata (Domenica 11 Febbraio 2018 - 09,30/18,30)

  • Il sonno dei bambini: un modello di lettura e di intervento psicologico
  • La consulenza sul sonno in età evolutiva
  • Un modello di valutazione-intervento
  • Esercitazione: presentazione e discussione di un caso
  • Il pianto nel neonato e nel bambino
  • Pianto e situazioni specifiche (coliche, sonno, etc)
  • La gestione del pianto
  • Esercitazione: come aiutare il genitore a riconoscere e gestire il pianto del bambino 

 

Prima giornata (Sabato 10 Marzo 2018 - 09,30/18,30)

  • La relazione di attaccamento: caratteristiche del periodo perinatale
  • Esempi clinici della relazione madre/bambino
  • L’alimentazione come momento centrale della relazione con il neonato
  • Le tipologie di alimentazione: dall’allattamento allo svezzamento
  • La creazione della relazione oltre l’allattamento
  • Legame di attaccamento con il bambino che cresce
  • Esercitazioni: approccio psicoeducativo con la neomamma

Seconda giornata (Domenica 11 Marzo 2018 - 09,30/18,30)

  • La “nascita” dell’identità genitoriale
  • Dalla diade alla triade: cosa accade alla coppia genitoriale
  • L’arrivo di un “fratellino-sorellina”
  • Il gioco come risorsa nella relazione
  • Inserimento al nido e affidamento del bambino ad altre figure significative
  • Come gestire al meglio i momenti di sana separazione
  • Esercitazioni: lo psicologo in ambito perinatale come figura interdisciplinare

 

Prima giornata (Sabato 21 Aprile 2018 - 09,30/18,30)

  • Infertilità e sterilità: fattori causali e interventi di PMA
  • Psicosomatica dell’infertilità
  • “La triade prematura”: conseguenze psicologiche della nascita pretermine
  • Esercitazione: la mappatura dei bisogni del territorio
  • La morte in utero: quanto e come accade, interventi preventivi e obiettivi per il futuro
  • Reazioni psicologiche della coppia e fasi di elaborazione del lutto
  • L’interruzione volontaria di gravidanza
  • Esercitazione: il colloquio di sostegno psicologico al lutto perinatale (tramite role playing)

Seconda giornata (Domenica 22 Aprile 2018 - 09,30/18,30)

  • Il processo della separazione: aspetti psicologici e legali
  • Accompagnare la famiglia nel percorso della separazione
  • Le famiglie omogenitoriali
  • Esercitazione: l’intervento sulla scuola per l’integrazione delle famiglie omogenitoriali
  • Essere madre in Italia oggi
  • Demansionamenti, mobbing, licenziamenti post-maternità: aspetti psicologici e legali
  • Maternità e lavoro: sostegno informativo, emotivo e relazionale nei processi decisionali della neo mamma
  • Esercitazione: l’intervento integrato rivolto alla madre in difficoltà lavorative

Benefits


Tutti i partecipanti riceveranno il kit per lavorare in ambito perinatale, consistente in:

  • e-book gratuito per ogni modulo
  • slide del percorso formativo
  • bibliografia

Attestati


Obiettivo Psicologia srl è un provider riconosciuto dal Ministero della Salute ed una società convenzionata con la facoltà di Medicina e Psicologia dell'Università di Roma La Sapienza per i tirocini universitari.

Al termine del percorso verrà consegnato  l'Attestato di Obiettivo Psicologia ai partecipanti che avranno frequentato almeno l'80% delle giornate d'aula e che ha validità per l'inserimento nel proprio curriculum vitae, per fini lavorativi.

Sono previsti Crediti ECM per i partecipanti iscritti all'Albo professionale, che compileranno i questionari finali e risponderanno ai quesiti orali per l'assegnazione dei crediti previsti.

Per ottenere i crediti ECM è necessario richiedere il "modulo richiesta crediti formativi" alla mail d.emili@obiettivopsicologia.it indicando nell’oggetto "richiesta crediti ECM". La richiesta dei crediti ECM va effettuata contemporaneamente all'iscrizione al corso.

Iscrizioni e Agevolazioni


moduli

Riduzioni previste:

E' prevista una riduzione di € 50,00 per:

  • chi ha già frequentato corsi d'aula di Obiettivo Psicologia srl
  • iscrizioni pervenute entro 2 mesi prima dell'inizio del percorso formativo
  • possessori di Liberamente
  • provenienti da fuori Regione (con titolo di viaggio da mostrare in aula)

Le promozioni indicate non sono cumulabili tra loro.

MODALITA' DI ISCRIZIONE

Per effettuare l'iscrizione a questo Master breve, richiedi il modulo di iscrizione alla Segreteria Organizzativa via e-mail a d.emili@obiettivopsicologia.it specificando il titolo del master stesso

Per formalizzare l’iscrizione, è necessario far pervenire il modulo di iscrizione compilato e firmato, assieme a copia del versamento (bonifico bancario o vaglia postale), al numero di fax 06 45498726 oppure all'indirizzo di posta elettronica sopraindicato

Contatti


Telefono: 06 7809928 • Fax: 06 45498726 • E-mail: formazione@obiettivopsicologia.it

Contattaci - Eventi ECM

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio

Codice sicurezza
captcha

Vuoi un contatto diretto?

Telefono: 06 7809928
E-mail: formazione@opsonline.it oppure formazione@obiettivopsicologia.it
×